Rubano scooter, arrestati 15enni: «mamma non ce lo compra»

0
32

Sarà che i ragazzi sono abituati a trovare scuse per giustificare di non aver studiato o di non aver fatto i compiti, ma questa volta sono andati oltre il normale “me li ha mangiati il cane”.

Hanno solo 15 anni, infatti, i due studenti fermati dai Carabinieri di Trastevere mentre stavano rubando due ciclomotori e una volta in caserma si sono giustificati dicendo di aver chiesto alle madri «di comprarci lo scooter, ma loro non hanno voluto e allora abbiamo deciso di rubarlo».

L’episodio è accaduto davanti alla stazione ferroviaria Trastevere dove i militari stavano tenendo d’occhio i ragazzi che incautamente hanno iniziato a forzare il blocchetto di accensione di due ciclomotori. I Carabinieri hanno trovato in loro possesso un perfetto “kit da scassinatore”, composto da cacciaviti e grimaldelli di ogni tipo. In caserma, la risposta data al perché della loro bravata ha sorpreso, oltre che i Carabinieri, anche i genitori dei due ragazzi che nel frattempo erano arrivati da Cerveteri per riprenderli in custodia. I 15enni dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.