Scoperta sala giochi con slot machine illegali: due denunce

0
26

Due romani di 57 e 66 anni sono stati arrestati perché avevano manomesso le macchine slot machine, eludendo così il fisco.

Il 57enne, gestore di una sala giochi di via San Tarcisio, con la complicità del 66enne, fornitore di slot machine, ha installato all’interno, 4 apparecchi di intrattenimento, manomessi, ovvero non collegati ai servizi telematici dello Stato, in modo da assicurasi un profitto “pulito”, eludendo così il pagamento delle tasse all’erario.

I due uomini, denunciati dai Carabinieri dovranno inoltre pagare una multa molto salata, mentre le slot machine “illegali” sono state sequestrate.