Delle Vittorie all’Ama? No dei cittadini

0
19

Il centro sportivo Delle Vittorie, occupato nelle scorse settimane dai cittadini dopo mesi di abbandono, passerà molto probabilmente al Cral dell’Ama. L’impianto, costruito con soldi pubblici e gestito fino a qualche mese fa da un privato poi fallito, era infatti stato rimesso in bando all’inizio del 2011. La gara per la sua assegnazione è andata però deserta a causa dei costi proibitivi e si è profilata l’assegnazione al Cral dell’Ama, già interessato alla costruzione ex novo di un impianto nel Municipio IV. Per il momento tuttavia, non c’è ancora l’ufficialità.

«E’ quasi sicuro – riferiscono infatti dall’ufficio stampa del Cral, ente fra l’altro oggetto di inchiesta da parte della Corte dei Conti – che la gestione passerà a noi, ma solo nei prossimi giorni avremo la conferma ufficiale». Da parte dei residenti però c’è già insoddisfazione. Le decine di persone che due settimane fa avevano occupato simbolicamente il centro per chiedere una «gestione partecipata e utile alle realtà sportive del quartiere» vedono così sfumare i loro propositi. A loro il sostegno del Pd che col consigliere provinciale Palumbo attacca: «Le condizioni proibitive del bando fanno sospettare che già preventivamente si volesse giungere a una soluzione gradita all’amministrazione che non fa gli interessi del territorio». Secca invece la replica del presidente del Municipio IV Andrea Bonelli: «Dal Pd una polemica strumentale. Se le nostre richieste verranno accolte, tutto cambierà in meglio. Abbiamo proposto infatti di mettere il centro a disposizione delle associazioni sportive del IV e di praticare prezzi più bassi rispetto alla gestione privata».