Collegamento via Mascagni-piazza Zampetti: ci siamo

0
40

Il sentiero, che collegherà via Mascagni con piazza Zampetti, potrebbe diventare presto realtà: una speranza per i cittadini, un progetto imminente per l’Amministrazione Marini. La scorsa settimana è terminata la raccolta firme, promossa da alcuni volenterosi residenti, alla quale hanno aderito 437 persone: «Questa – dice Ruggero, uno dei promotori – è una richiesta che più volte è stata formulata sia dai cittadini della zona bassa del quartiere Miramare che da quelli di via Rossini. Anni fa, con il comitato di quartiere, facemmo stessa petizione e la mandammo alla giunta Mattei, ma rimase lettera morta».

La vietta di interesse collettivo servirebbe a unire via Mascagni, via Toscanini e via Belli con la piazza del mercato, dove c’è anche il capolinea della navetta gratuita per il centro storico, posta e ospedale. «Va sottolineato poi che in Via Rossini c’è la scuola elementare e le mamme – continua Ruggero – potrebbero accompagnare i bimbi senza prendere le macchina. Attualmente però per raggiungere piazza Zampetti, coloro che non hanno l’auto devono percorrere a piedi 700 metri, di cui 300 in una strada stretta e senza marciapiede». Il caso ha voluto che anche l’assessore ai lavori pubblici Sementilli si stesse occupando di un intervento simile: «Questo progetto era già stato previsto dall’Amministrazione: sia la pulizia dell’area, sia la creazione del sentiero (o scalinata). Abbiamo allungato un po’ i tempi allo scopo di studiare le soluzioni più idonee dal punto di vista economico e soprattutto di utilità sociale. I lavori? Entro pochi giorni».

M.M.