Una conferenza dei servizi per l’inquinamento all’Inviolata

0
26

Dopo il rimpallo di responsabilità tra Provincia di Roma e Comune di Guidonia Montecelio in relazione all’inquinamento rilevato dall’Arpa nelle falde acquifere del Parco dell’Inviolata grande attesa c'è ora per la conferenza dei servizi convocata presso il Comune della città dell’Aria per il prossimo 1 dicembre. «E' arrivato il momento per la Provincia di Roma di affrontare seriamente il caso Inviolata», tuonava il sindaco Rubeis ad inizio novembre. Un invito ad assumersi le proprie responsabilità che aveva visto la pronta risposta dei tecnici della Provincia di Roma.

«Per quanto riguarda le contestazioni mosse dal sindaco di Guidonia Montecelio sulle azioni che l'Amministrazione provinciale deve intraprendere per far fronte all'inquinamento delle acque sotterranee e per la messa in sicurezza permanente della discarica dell'Inviolata, esse sembrano il frutto di una soggettiva interpretazione della normativa. In materia di siti contaminati la Provincia di Roma ha il compito di dare il proprio contributo per le materie di propria competenza ambientale nell'ambito delle Conferenze indette dal Comune quale titolare del procedimento». Una conferenza dei servizi che vedrà impegnate Provincia, Regione, Comune ed Ecoitalia 87, alla quale annunciano la propria partecipazione anche le associazioni ambientaliste di Guidonia:  «Le associazioni locali, legittimate a partecipare a tale conferenza dalla normativa comunitaria e dalla legislazione italiana, chiedono di potervi intervenire per accertarsi che non si perpetui ancora il triste spettacolo del rimpallo delle responsabilità ed invece si prendano decisioni volte all'urgente bonifica e risanamento del territorio interessato».

Mauro Cifellii