Forlanini, aggredito con calci e pugni delegato Cgil

0
23

Violenta aggressione al Forlanini ai danni di un delegato della R.S.U. aziendale da parte di un esponente del sindacato degli Infermieri (Nursind) e dipendente dell'Azienda. La vittima, sorpresa dall'aggressore ad affiggere volantini, è stata colpita con calci e pugni al volto e in diverse altre parti del corpo. La notizia è stata diffusa con una nota congiunta da Cgil, Cisl e Uil.

“Nel manifestare solidarietà – si legge nel comunicato – nei confronti del lavoratore, del sindacalista e dell'amico, CGIL FP – CISL FP – UIL FPL aziendali e territoriali condannano l'azione infame che in passato ha caratterizzate fasi storiche e momenti violenti di scontro sociale pericolosi per la democrazia, chiedono un intervento immediato della direzione aziendale con la conseguente immediata sospensione dal servizio dell'aggressore e l'apertura di una indagine amministrativa che accerti le responsabilità adottando i provvedimenti del caso. Al contempo i vertici del sindacato Nursind oltre che condannare pubblicamente l'accaduto, sono invitati a provvedere alla immediata espulsione del soggetto colpevole dell'infame gesto".