«Niente fondi, scuola a pezzi»

0
44

Servono fondi per la sicurezza della scuola Principe di Piemonte, un istituto che dopo il recente nubifragio è rimasto in gran parte chiuso per due giorni. Insegnanti, genitori e personale ausiliario della scuola dell’Infanzia e Elementare della Garbatella ieri pomeriggio hanno manifestato davanti all’Assessorato ai Lavori Pubblici, in via Petroselli, insieme agli esponenti del Municipio XI e sono stati ricevuti dall'assessorato. I manifestanti chiedevano il rifacimento delle tubature e di alcune fognature, degli infissi, delle impermeabilizzazione dei padiglioni, il potenziamento dell’illuminazione esterna, l’ampliamento degli impianti di sicurezza e il ripristino delle recinzioni.

«Da tre anni il Municipio Roma XI chiede in Bilancio i fondi necessari per realizzare gli interventi di manutenzione straordinaria necessari per garantire l’apertura e il funzionamento regolare della scuola – denuncia il minisindaco Andrea Catarci – mentre venivano diffuse voci circa una presunta volontà di far cassa vendendo l’intero complesso catalogato tra i beni cartolarizzabili. Ora – continua il presidente di Roma XI – avendo riscontrato la disponibilità dell’Amministrazione comunale, almeno per l’emergenze, si auspica che in breve tempo si possano effettuare perlomeno tali lavori. E’ stata infine smentita con decisione la voce di una possibile alienazione del bene, con un sospiro di sollievo di scuola e Municipio».

cinque