Esquilino, senegalesi in corteo spontaneo contro i tragici fatti di Firenze (Video)

0
33

Un corteo spontaneo di un centinaio di senegalesi è partito qualche ora fa da piazza Porta Maggiore per manifestare solidarietà ai due venditori ambulanti uccisi e ai tre feriti, ieri, a Firenze, da un militante di estrema destra che si è poi si è suicidato.

Attraversando viale Manzoni, il corteo è giunto a piazza Vittorio. I manifestanti si sono fermati davanti all'ingresso della metro, dal lato di via Ricasoli, occupando la strada e intonano cori «Basta razzismo». Con le mani alzate e incrociate per rappresentare le manette, sono poi ripartiti da piazza Vittorio e attualmente stanno sfilando in corteo in via Principe Eugenio. Il traffico è bloccato. Sono sul posto polizia e polizia municipale.

Gianluca Casseri, l’omicida, era un italiano, cinquantenne, militante di gruppi di estrema destra e autore di libri e riviste d’area. Aveva scritto articoli anche per il sito di CasaPound, che ieri ha deciso di rimuoverli.

 

Da un servizio del TG3 Linea Notte