De Fusco richiama i partiti alla responsabilità

0
176

Dopo il Consiglio comunale di martedì, andato deserto per mancanza del numero legale, è intervenuto ieri il sindaco di Pomezia Enrico De Fusco, assente in aula per motivi di salute: «Sono profondamente rammaricato da quanto è accaduto», ha dichiarato, «in particolar modo per il metodo e i comportamenti inqualificabili che hanno reso un’immagine pessima della maggioranza e che non hanno permesso di discutere argomenti importanti per l’interesse della città e dei cittadini, come il bilancio consuntivo 2010 e soprattutto la crisi occupazionale che sta investendo la città in queste settimane». «La brutta immagine», ha continuato, sempre in riferimento allo scontro verbale e fisico tra Mesturini e De Lorenzi, «che si è vista ieri non rappresenta in alcun modo la volontà politica della maggioranza che guido, che è sempre stata al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori. Mi dispiace di non essere stato presente, ma sarò in aula nel prossimo Consiglio comunale (convocato per martedì 20 e mercoledì 21 dicembre, ndr) dove affronterò e spiegherò uno per uno gli importanti temi all’ordine del giorno. La cosa che ritengo più singolare è che si possa litigare tra consiglieri di maggioranza invece che pensare agli attacchi che vengono quotidianamente dall’opposizione, ed è ancora più singolare che l’Italia dei valori dichiari di voler aprire a Sinistra ecologia e libertà e riallacciare i rapporti con Rifondazione Comunista. Vorrei ricordare a tutti che la rottura con Sel durante la passata Amministrazione è stata causata proprio dall’Idv, come più volte affermato dalla consigliera ex vice sindaco Alba Rosa».

«Una maggioranza c’è già, ed è composta da tre partiti (Pd, Idv e Psi) e un movimento (Forza Pomezia) che spero troverà quanto prima spazio nella politica a livello nazionale. Inoltre vorrei ricordare che non siamo stati noi a rompere i rapporti con Rifondazione, bensì sono stati loro a prendere le distanze», ha ricordato il primo cittadino. «E’ davvero inspiegabile che alcuni segretari ed ex segretari di partiti parlino di rapporti con il Prc. Quello che mi chiedo è per quale ragione questa volontà non sia stata espressa prima. Perché il partito di Rifondazione è stato isolato proprio dai partiti della coalizione? Quali sono i progetti politici messi in campo dai partiti per la città e per i cittadini? Perché quando le cose vanno male la colpa è del sindaco, mentre quando c’è da scegliere gli assessori i partiti corrono a fare nomi di persone anche senza qualità e competenze? Se i partiti hanno interesse verso la città di Pomezia non devono solo chiedere, ma anche dare un contributo e un sostegno seri, non lasciare il sindaco in balia delle onde e quotidianamente attaccato dal Pdl senza alcun limite di democrazia e di rispetto». «L’Amministrazione deve andare avanti», ha concluso De Fusco, «i problemi della città devono essere risolti, e ciò inizierà martedì prossimo in Consiglio comunale, dove anche da solo rimarrò in aula a difendere i punti all’ordine del giorno concordati con tutti i capigruppo di maggioranza e che sono parte integrante del programma presentato agli elettori».

È SUCCESSO OGGI...

Bimbo caduto nel pozzo: è in condizioni gravissime

Velletri, cade in un pozzo di oltre 5 metri: salvato dai vigili del fuoco

Dalle otto di questa mattina i vigili del fuoco di Velletri, comando vvf Roma, con l'ausilio del nucleo SAF hanno tratto in salvo un uomo di circa 70 anni di nazionalità italiana, caduto in...
Cronaca di Roma, Truffe, Anziani, truffa agli anziani, truffa, truffa incidente, truffa nipote incidente

Tivoli, linee telefoniche fuori uso a causa dei black out elettrici della scorsa notte

A causa dei black out elettrici della scorsa notte, al momento non sono funzionanti le linee telefoniche di tutti gli uffici comunali, centrali e periferici. Sono comunque garantiti i servizi al cittadino negli uffici della...

Prestazioni sessuali in un centro benessere: locale sequestrato

Frequenti segnalazioni dei cittadini della zona, e un sospetto “andirivieni” di clienti hanno allertato gli agenti della Polizia di Stato, che hanno scoperto la reale attività di un “finto” centro benessere romano al quartiere Salario. Vista l'eloquenza...
INCENDIO ROMA EST GROTTA GREGNA

Roma, incendio in una rimessa di camper e roulottes: colonna di fumo nero (FOTO)

Brutto incendio in via del Flauto, in zona Grotta di Gregna, in una rimessa di camper e roullottes. A prendere fuoco almeno sei mezzo. I vigili del fuoco del comando di Roma sono impegnati  dalle 9...

Sgomberata la “piazza dello spaccio”, pioggia di arresti

I Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno dato esecuzione ad una ordinanza di arresto nei confronti di 9 persone, ritenute responsabili di numerosi episodi di spaccio nel quartiere romano San Lorenzo. L’attività...