Treni fermi per un filo bruciato

0
25

Ennesimo guasto sulla Roma – Lido: si brucia un cavo elettrico, centinaia i passeggeri fermi sulle banchine. E’ accaduto domenica sera, alla stazione di Casal Bernocchi, intorno alle nove quando un filo bruciato ha provocato il blocco dei treni fino alla Magliana. Un’odissea per i passeggeri che hanno dovuto attendere sulle banchine le navette sostitutive e che hanno impiegato oltre due ore per rientrare: «Ogni giorno ce n’è una», commenta un pendolare, Matteo V.

«Un altro guasto, anche se di pochi minuti si è verificato lo scorso giovedì. Inutile inviare segnalazioni e reclami. Le corse diminuiscono e crescono i disagi. Ieri sera l’ennesima conferma che il servizio non va. A casal Bernocchi siamo dovuti scendere tutti senza sapere cosa fosse successo. Poi siamo stati avvisati che c’era un problema elettrico sulla linea e che si potevano prendere le navette sostitutive all’uscita delle stazioni. Ho impiegato quasi due ore a tornare a casa dall’Eur. Un incubo da cui noi pendolari non riusciamo a uscire».

I tecnici e gli addetti ai lavori hanno comunque lavorato tutta la notte per garantire il servizio che è regolarmente ripreso con la prima corsa della mattina. Ma quello di domenica sera è solo l’ultimo di una serie di episodi: tanto lo scorso ottobre i cittadini erano scesi a protestare proprio contro il mal funzionamento della linea. Mentre il coordinatore dei Verdi, Angelo Bonelli, a luglio ha presentato una class action. 

 Francesca Rosati