L’attacco di Minotti: «I ritardi dei lavori al Pronto soccorso? La colpa è del Pd»

0
33

Il coordinatore della coalizione dei Moderati, Umberto Minotti, respinge al mittente la richiesta del consigliere Pd Sergio Ambrogiani di «andare insieme dalla Polverini per il Pronto soccorso» e ricorda quelle che a suo parere sono state le responsabilità del Pd, a vari livelli, rispetto al rallentamento dei lavori al San Giuseppe. «Colpa del ricorso al Tar che di fatto ha messo le sorti della sanità laziale e dei Castelli Romani nelle mani dei giudici amministrativi» secondo una nota del partito. «Gli amici del Pd di Marino sulla questione dell’ospedale continuano a menare il can per l’aia» rimarca velenoso Minotti.

«E’ ormai chiaro che per ogni ulteriore atto in materia la presidente Polverini deve attendere le decisioni che nel merito prenderà il Tar del Lazio» aggiunge l’ex presidente del Consiglio comunale marinese. Minotti ricorda poi che quello previsto sarà «un Pronto soccorso di eccellenza progettato nel rispetto di tutte le più recenti normative e esigenze ospedaliere, inserito in una struttura che già negli anni Ottanta veniva definita come una delle migliori del Lazio e soprattutto concepita per essere ospedale. Se poi si considera il completamento del nodo viario di Squarciarelli è naturale pensare all’ospedale San Giuseppe di Marino come alla struttura di riferimento per quest’area della Asl Rmh».