Accende generatore per scaldarsi, donna muore per le esalazioni

0
19

Tragedia in zona Finocchio dove la scorsa notte una donna romena di 37 anni è morta per le esalazioni di una stufa, usata per scaldarsi. Il fatto è accaduto verso le 5 in via di Rocca Cencia.

La dona viveva insieme al compagno in un casa abbandonato ed avevano acceso il generatore per scaldarsi. L’uomo è ricoverato in ospedale ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto gli agenti del commissariato Casilino per le indagini di rito.

Alcuni giorni fa, sempre a Roma, un'altra persona è morta per il freddo: il corpo di un clochard era stato trovato nei pressi di via Flaminia, in un piccolo canale di scarico vicino il Grande Raccordo Anulare.