Accende generatore per scaldarsi, donna muore per le esalazioni

0
70

Tragedia in zona Finocchio dove la scorsa notte una donna romena di 37 anni è morta per le esalazioni di una stufa, usata per scaldarsi. Il fatto è accaduto verso le 5 in via di Rocca Cencia.

La dona viveva insieme al compagno in un casa abbandonato ed avevano acceso il generatore per scaldarsi. L’uomo è ricoverato in ospedale ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto gli agenti del commissariato Casilino per le indagini di rito.

Alcuni giorni fa, sempre a Roma, un'altra persona è morta per il freddo: il corpo di un clochard era stato trovato nei pressi di via Flaminia, in un piccolo canale di scarico vicino il Grande Raccordo Anulare.

È SUCCESSO OGGI...

Drammatico incidente, i familiari di Romolo Antonio Scardella cercano testimoni

Com’è successo l’incidente stradale costato la vita il 5 agosto scorso a Romolo Antonio Scardella? I familiari dell’anziano, 86 anni, di Roma, lanciano un appello alla ricerca di testimoni, con particolare riferimento a un...

Roma, movida sotto la lente dei carabinieri: arresti e multe salatissime

Non conosce sosta l’attività di prevenzione e controllo svolta dai Carabinieri di Roma nelle zone della cosiddetta Movida. Sono molti, infatti, i servizi orientati nelle zone maggiormente frequentate da chi - romani e turisti –...

Molesta la ex con messaggi e telefonate: sequestrato un arsenale

È finito con la denuncia a piede libero per atti persecutori del suo aguzzino e con il sequestro di 2 fucili, 2 pistole e una balestra completa di frecce, l’incubo di una barista romana,...