Roma: Carabinieri si travestono da impiegati banca, arrestato truffatore

0
33

I Carabinieri della Stazione Roma Aventino hanno arrestato un 50enne di origini calabresi con le accuse di detenzione di documenti di identificazione falsi e false generalita' a Pubblico Ufficiale. L'uomo, ieri mattina, si e' presentato presso una banca nel quartiere Testaccio dove munito di carta d'identita' e tessera sanitaria falsa intendeva aprire un conto corrente. Il direttore dell'istituto di credito insospettito dal nervosismo dell'uomo e dalla dubbia genuinita' dei documenti esibiti lo riconvocava per il giorno seguente giustificandosi per problemi tecnici ai terminali. Contemporaneamente il solerte direttore contattava i Carabinieri della Stazione Aventino, i quali disponevano un mirato servizio all'interno della banca 'vestendosi' in giacca e cravatta e sostituendosi di fatto agli impiegati presenti. Quando si e' ripresentato, il sedicente cliente per nulla insospettito dai 'nuovi' impiegati, ha esibito nuovamente i documenti falsi per aprire il desiderato conto corrente, venendo pero' ammanettato e tratto in arresto. Il 50enne calabrese dovra' anche rispondere di tentata truffa e sostituzione di persona.