Roma, negoziante denuncia 2 estorsori dopo mesi di minacce

0
20

Da circa tre mesi, un commerciante romano, titolare di un deposito in località Divino Amore di Roma, veniva bersagliato da minacce e intimidazioni da parte di un uomo e una donna, i quali lo avevano costretto più volte a consegnar loro varie somme di denaro per evitare spiacevoli 'incidenti' alla sua attività commerciale. Il commerciante, dopo aver versato in passato alcune migliaia di euro ai due malfattori, stanco delle continue vessazioni e pressioni, ha deciso di chiedere aiuto ai Carabinieri della Stazione Roma Divino Amore, ai quali ha raccontato tutta la sua storia.

Durante uno degli appostamenti eseguiti in abiti civili nei pressi dell'attività del denunciante, i militari hanno atteso l'arrivo degli aguzzini, che nel frattempo si erano fatti nuovamente vivi pretendendo un'altra ingente somma di denaro. Alla consegna della busta con i soldi, questa volta, hanno assistito anche i Carabinieri che sono intervenuti bloccando la coppia di malfattori. I due, entrambi 50enni originari di Roma, non hanno opposto resistenza e dopo le formalità di rito sono stati associati rispettivamente a Rebibbia e Regina Coeli. Dovranno rispondere del reato di estorsione in concorso.