Cittadinanzattiva: diamo la cittadinanza post-mortem alla piccola Joy

0
27

''Chiediamo che venga riconosciuta ufficialmente anche se post-mortem la Cittadinanza italiana alla piccola di nove mesi. Un gesto minimo che può avere un grande significato di vicinanza alla mamma e alla comunità cinese frastornata e distrutta dal dolore''. Queste le parole di Giuseppe Scaramuzza, segretario regionale di Cittadinanzattiva.

''In questo tragico momento, non possiamo non denunciare che la situazione è sicuramente fuori controllo. Mai come adesso, però, la città deve essere unita per contrastare questi atti ignobili. Ognuno deve fare la propria parte. L'amministrazione capitolina dovrebbe essere protagonista di un grande impulso di politiche di welfare e partecipazione civica, per far sì che le persone si sentano coinvolte nell'essere comunità e non isolate come purtroppo constatiamo in moltissime occasioni. Altrimenti tragga le dovute conseguenze''.

''Oggi stringiamoci a questa famiglia – conclude Scaramuzza – e domani avviamo azioni di contrasto e prevenzione per costruire una comunità vivibile. Roma è sempre stata capace di grandi sfide''.