Riano, al via il maxiprocesso per abuso edilizio

0
84

Centodiciassette case costruite senza i necessari permessi in zona Riano, tra la Flaminia e la Tiberina. Dovevano essere semplici annessi agricoli e invece sono diventate villette di lusso. Sulla vicenda del complesso residenziale, sono in totale 167 le persone che questa mattina sono comparse davanti al giudice monocratico di Tivoli (sezione distaccata di Castel Nuovo di Porto).

In tribunale sfileranno i costruttori, i responsabili delle ditte, i direttori dei lavori, un firmatario delle concessioni edilizie e i proprietari delle villette “per avere nelle rispettive qualità personali, proceduto alla lottizzazione abusiva di area ubicata in Comune di Riano, mediante realizzazione di complesso immobiliare suddiviso in borghetti o atelier” spiega l’avvocato Alessandro Di Matteo che si presenta come parte civile per EARTH. ”Le condotte degli imputati e più specificatamente gli abusi edilizi e le lottizzazioni abusive hanno determinato  un grave pregiudizio all’ambiente”.

I 117 immobili costruiti illegalmente sono sotto sequestro dal dicembre 2008 dopo accertamenti condotti dal Corpo Forestale fin dal 2004. Un impiegato dell'ufficio tecnico del comune di Riano avrebbe firmato le licenze edilizie che hanno di fatto dato il via libera alle costruzioni. I proprietari, molti dei quali stanno ancora pagando il mutuo, affermano di aver acquistato le villette con regolari rogiti notarili e di averle accatastate senza che nessuno contestasse la regolarità degli immobili.

“Sono dolente per quanti si trovano a pagare un mutuo per un immobile abusivo” dichiara Valentina Coppola presidente di EARTH, “ma è necessario contrastare con forza il malcostume dell’abusivismo che in Italia, anche grazie alla logica dei condoni periodici, erode ogni giorno pezzi di territorio e di verde comune, per questo EARTH ha deciso di costituirsi in giudizio al fine di dare il giusto peso ad un reato che troppo spesso resta impunito”. Dopo questa prima comparsa il giudice ha disposto che l ’udienza dibattimentale avrà luogo il 17 Aprile.

È SUCCESSO OGGI...

Ladispoli droga carabinieri

Ladispoli, scoperto insospettabile 26enne con hashish e piante di marijuana

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 26enne ladispolano incensurato, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e coltivazione di piante atte alla produzione di sostanze stupefacenti. L’attività...

Calciomercato Roma, Karsdorp è a Trigoria. Paredes frena per lo Zenit, c’è la Juve

Colpi di scena nel mercato della Roma. Sia in entrata che in uscita. Perchè se l'obiettivo Karsdorp è stato finalmente raggiunto, nonostante la fumata grigia dei giorni scorsi, la pedina Paredes punta improvvisamente i piedi...

Bilancio, ok Giunta a variazione da oltre 61 milioni di euro

Oltre 6,5 milioni di euro in tre anni per garantire, da parte dei Municipi, l’erogazione del servizio di Assistenza educativo-culturale (Aec) agli alunni con disabilità. Altri 3,2 milioni di euro destinati ai servizi sociali offerti sul territorio per il 2017...
gemelli

Paura al Gemelli: minaccia di gettarsi dal decimo piano del policlinico

Paura questa mattina al policlinico di Roma Agostino Gemelli. Un uomo seduto sul cornicione del tetto del decimo piano ha minacciato di lanciarsi nel vuoto. Quando i poliziotti del commissariato Monte Mario sono saliti,...

Testaccio: camerieri di giorno, spacciatori di notte

Di giorno lavoravano come camerieri in un ristorante del Centro Storico, di notte facevano “affari” insieme spacciando droga. Quattro ragazzi - due romani, un pugliese e un cittadino moldavo - di età compresa tra i...