Riano, al via il maxiprocesso per abuso edilizio

0
74

Centodiciassette case costruite senza i necessari permessi in zona Riano, tra la Flaminia e la Tiberina. Dovevano essere semplici annessi agricoli e invece sono diventate villette di lusso. Sulla vicenda del complesso residenziale, sono in totale 167 le persone che questa mattina sono comparse davanti al giudice monocratico di Tivoli (sezione distaccata di Castel Nuovo di Porto).

In tribunale sfileranno i costruttori, i responsabili delle ditte, i direttori dei lavori, un firmatario delle concessioni edilizie e i proprietari delle villette “per avere nelle rispettive qualità personali, proceduto alla lottizzazione abusiva di area ubicata in Comune di Riano, mediante realizzazione di complesso immobiliare suddiviso in borghetti o atelier” spiega l’avvocato Alessandro Di Matteo che si presenta come parte civile per EARTH. ”Le condotte degli imputati e più specificatamente gli abusi edilizi e le lottizzazioni abusive hanno determinato  un grave pregiudizio all’ambiente”.

I 117 immobili costruiti illegalmente sono sotto sequestro dal dicembre 2008 dopo accertamenti condotti dal Corpo Forestale fin dal 2004. Un impiegato dell'ufficio tecnico del comune di Riano avrebbe firmato le licenze edilizie che hanno di fatto dato il via libera alle costruzioni. I proprietari, molti dei quali stanno ancora pagando il mutuo, affermano di aver acquistato le villette con regolari rogiti notarili e di averle accatastate senza che nessuno contestasse la regolarità degli immobili.

“Sono dolente per quanti si trovano a pagare un mutuo per un immobile abusivo” dichiara Valentina Coppola presidente di EARTH, “ma è necessario contrastare con forza il malcostume dell’abusivismo che in Italia, anche grazie alla logica dei condoni periodici, erode ogni giorno pezzi di territorio e di verde comune, per questo EARTH ha deciso di costituirsi in giudizio al fine di dare il giusto peso ad un reato che troppo spesso resta impunito”. Dopo questa prima comparsa il giudice ha disposto che l ’udienza dibattimentale avrà luogo il 17 Aprile.

È SUCCESSO OGGI...

Roma, da venerdì fumetti di Milo Manara esposti al Macro

Il maestro dell'eros Milo Manara in mostra a Roma con 'MacroManara - Tutto ricomincio' con un'estate romana', che ripercorrera' l'intera carriera del fumettista veronese attraverso due percorsi principali: da una parte una ricca proposta...

Carta d’identità elettronica, stop a prenotazioni multiple per ridurre tempi di attesa

Ridurre i tempi di attesa per il rilascio della carta d’identità elettronica. Con questo obiettivo l’Amministrazione capitolina ha ottenuto l'aggiornamento del sistema di prenotazione online TuPassi, grazie al quale il cittadino può fissare un...

Falso allarme bomba a Termini: ecco quanto acacduto

Un bagaglio abbandonato a piazza dei Cinquecento, dentro la galleria Termini centrale, ha fatto scattare un allarme bomba. Gli arteficieri sono intervenuti sul posto, hanno messo in sicurezza l'area e hanno trovato all'interno del...
incendio a pomezia nube tossica fumo

Incendio Eco X, Marco Lupo (Arpa Lazio): «Abbiamo collaborato a stretto contatto con le...

"Per quanto riguarda l'amianto abbiamo collaborato a stretto contatto con le Asl e in particolare con l'Asl Roma 6. L'amianto è competenza del centro regionale Amianto della Asl di Viterbo che ha rilevato presenza...

Teneva 40 kg di stupefacenti: tra questi la “droga dello sballo”

Utilizzava la cantina pertinente alla sua abitazione come deposito della droga e base dello spaccio. Per questo motivo i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Frascati hanno arrestato un 26enne romano, senza occupazione...