Ruba fuoristrada come il suo per usare pezzi ricambio, arrestato

0
23

Ruba un fuoristrada per smontarlo e utilizzarne le varie parti come ricambi e viene arrestato con l'accusa di furto aggravato. È successo a un tassista di Aprilia, B.P., 38 anni, che, agli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Anzio, ha dichiarato di dover trovare i pezzi di ricambio per la sua auto dello stesso modello e tipo.

L'uomo, spiega una nota della polizia, durante il suo turno di servizio, ha notato in via Cesare Fracassini una Land Rover perfettamente identica a quella in suo possesso e ha deciso di rubarla ignorando però che l'auto era munita di antifurto satellitare. La Sala Operativa della Questura, ricevuta la segnalazione al 113 dalla società di gestione del dispositivo antifurto, ha fatto scattare immediatamente il piano per il rintraccio dell'auto, diramando alle Volanti la nota di ricerca. In poco tempo una pattuglia di Agenti del Commissariato di Anzio ha intercettato il veicolo nei pressi dell'abitazione dell'uomo. Quando la Polizia ha bussato alla sua porta, dopo le contestazioni degli agenti, all'uomo non è rimasta altra possibilità che ammettere il furto. Nel giardino della sua abitazione i poliziotti, nel corso di un sopralluogo, hanno rinvenuto il fuoristrada completamente smontato, pronto alle sostituzioni. Il tassista è stato arrestato per furto aggravato, mentre l'auto rubata è stata restituita al proprietario.