Roma: caccia ai killer, Alemanno incontra ambasciatore cinese

0
20

Proseguono le indagini degli investigatori per assicurare alla giustizia i rapinatori che, mercoledì sera, a Roma, a Torpignattara, hanno ucciso Zouh Zeng e sua figlia Joy. I responsabili dell'episodio di violenza potrebbero essere due giovani di origine magrebina che hanno poi abbandonato il motorino, i caschi e le due borse, tra cui una contenente oltre 10 mila euro, a due chilometri dal luogo del duplice delitto.

Mentre la scientifica è impegnata nell'individuare le tracce degli assassini, analizzando impronte, dna e i fotogrammi di alcune telecamere, proseguono i controlli a tappeto delle forze dell'ordine nelle periferie della Capitale, ed è prevista per martedì alle 17:00 la fiaccolata organizzata dal VI municipio e dai comitati di quartiere. La partenza inizialmente prevista da piazza della Maranella, potrebbe avvenire da piazza Vittorio.

Intanto, nel pomeriggio il sindaco di Roma, Gianni Alemanno – che ieri si è recato a Torpignattara sul luogo teatro dell'omicidio – incontrerà in Campidoglio una delegazione di rappresentanti della comunità cinese romana, guidata dall'ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese, Ding Wei.