Giulio Agricola, il parcheggio che non aiuta i cittadini

0
64

Erano un centinaio a protestare ieri mattina in Viale Giulio Agricola armati di fischietti, striscioni ma soprattutto di tanta rabbia. Residenti, cittadini, comitati e alcuni esponenti politici si sono riuniti intorno al cantiere che ormai da più di un anno assilla il quartiere per i lavori connessi alla questione Pup della medesima zona, parcheggio che ancora non ha ricevuto definitiva approvazione ma che, per via dei cosiddetti sondaggi archeologici preliminari, è già costato la vita ad una dozzina di platani cinquantenari del quartiere.

«Siamo qui per protestare contro l’espianto di altri platani da parte della ditta che sta continuando a lavorare nonostante non ci sia ancora concessione o permesso a costruire», ha dichiarato Anna Maria Turnaturi, presidente del Coordinamento Salviamo Giulio Agricola. «Non c’è alcuna garanzia che andando a scavare non si creino dissesti o pericoli geologici sotto i palazzi adiacenti, che anzi ci hanno già segnalato avere crepe che abbiamo anche fotografato. A noi questi parcheggi non servono. Qui nei dintorni ci sono garage inutilizzati e centinaia di posti auto si potrebbero ricavare anche nel polo di scambio dell’Anagnina. È evidente – conclude Turnaturi– che si tratta di una mera operazione speculativa avallata dal Municipio X, che quando interpellato mente o non risponde».

«Un altro problema è quello che riguarda la necessaria analisi della sosta – aggiunge il consigliere Pdl Municipio X Giuseppe Antipasqua – che anziché essere fatta dai vigili urbani è stata effettuata direttamente dalla ditta costruttrice, la Ecopark, senza considerare i sette garage disponibili presenti nel quadrante». «La cosa più grave – aggiunge il consigliere Pdl Michele Folgori – è che si sta portando avanti un’iniziativa senza interpellare le reali esigenze dei residenti». La notizia buona arriva in tarda mattinata: il presidente del Municipio X Sandro Medici ha emanato una Direttiva di Sospensione (non di annullamento) degli scavi in attesa di un'assemblea pubblica volta ad approfondire la questione. L’appuntamento è per oggi alle 17 presso la Sala Rossa del Municipio. Questa mattina, inoltre, dalle ore 7.00 alcuni volontari dei Verdi del Lazio saranno al fianco dei cittadini e del comitato “Salviamo Giulio Agricola, pronti a legarsi agli alberi per evitare che questi siano tagliati.

Marco Di Tommaso

È SUCCESSO OGGI...

Motori accesi per il debutto dell’edizione 2017 di Driving Skills For Life

Manca ormai poco al via dell’edizione 2017 del Ford DSFL, il programma di corsi gratuiti di guida responsabile indirizzato ai giovani nella fascia d’età 18-25, che torna in Italia per il 5° anno consecutivo...

Zingaretti e Gentiloni in sopralluogo al nuovo ospedale dei Castelli

Sopralluogo questa mattina nel nuovo Ospedale dei Castelli del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ad Ariccia, sulla Via Nettunense. La struttura, che sara' inaugurata nei primi...
Viabilità, a Roma doppia pedonalizzazione: via Bixio e largo Agnesi

Viabilità, a Roma doppia pedonalizzazione: via Bixio e largo Agnesi

Dopo via Urbana due nuove pedonalizzazioni volute dal M5s si affacciano all'orizzonte: la prima riguarda un'altra zona di Monti, largo Gaetana Agnesi, e in particolare il lato che si affaccia sul Colosseo, sopra la...
Gonfalone-di-Monterotondo

Monterotondo, “l’ospedale SS. Gonfalone è in grande difficoltà”

Dopo la ristrutturazione degli scorsi mesi "l’ospedale SS. Gonfalone di Monterotondo presenta ancora forti anomalie e non risulta essere funzionante a pieno regime. Lo sanno bene i cittadini della zona che da tempo denunciano...

Meleo: «Riaperto primo tratto pista ciclabile Monte Ciocci – Monte Mario»

È stato completato e riaperto il primo tratto (Gemelli - Balduina) della pista ciclabile Monte Ciocci - Monte Mario. Inaugurata nel 2014, il tratto ciclabile versava in completo stato di abbandono.  I lavori di...