Shoah, rimosse da ignoti le “pietre della memoria” dedicate alla famiglia Spizzichino

0
18

Sono state divelte da vandali le pietre d'inciampo sistemate appena pochi giorni fa in via Santa Maria in Monticelli. Gli speciali sampietrini della memoria, dedicati a Graziella, Letizia ed Elvira Spizzichino, vittime dell’olocausto nazista, sono stati rimossi e sostituiti da selci normali.

“Intendo esprimere il mio sdegno – ha dichiarato il presidente del Municipio Roma Centro Storico, Orlando Corsetti – e condannare duramente questo ennesimo gesto di intolleranza che offende gravemente la memoria di quella grande tragedia umana che fu l’olocausto; per questo, intendo sporgere formale denuncia contro ignoti presso le autorità competenti”. “Credo che, insieme a me, tutti i romani si sentano oltraggiati – ha concluso Corsetti – da atti così vili e ignobili che rappresentano un insulto ai valori fondanti di ogni società civile, ovvero il rispetto e la tolleranza”.