Aeroporti, Ryanair: Viterbo? Perché pensare a cosa accadrà tra 10 anni…

0
97

“Ryanair preferisce lavorare sul presente. Pensare a cose che accadranno fra dieci anni… L'aeroporto deve essere ancora costruito, non ci sono le infrastrutture per arrivarci per cui stiamo parlando di un progetto che non andrà a impattare sul turismo della regione prima di dieci anni, se siamo ottimisti 7 o 8”. Com queste parole Melisa Corrigan, responsabile marketing Ryanair Italia, a margine della presentazione di tre nuove rotte da Roma (Ciampino), ha risposto a una domanda sull'aeroporto di Viterbo.

“Chissà cosa sarà accaduto al turismo e all'aviazione fra sette o otto anni – ha aggiunto la responsabile marketing  Ryanair Italia – Ci porremo il problema quando sarà reale, ora è una perdita di tempo pensarci”. 

 

È SUCCESSO OGGI...

Caput Mundi, arriva il gioco ispirato a Mafia Capitale⁩

Due avvocati di Roma appassionati di giochi di società, agli albori dell’inchiesta su “Mafia Capitale”, colpiti e ispirati dal continuo saccheggio della città eterna ad opera di politici, funzionari e criminali organizzati, hanno deciso di...

Anguillara, esplosione in una villa: feriti e paura

Intorno alle 8.30, probabilmente per una fuga di gas, si e' verificata un'esplosione all'interno di una villetta ad Anguillara Sabazia, in via grotte di Castellana.   La deflagrazione e' avvenuta all'interno dell'appartamento al piano terra, dove...
tuscolano civitavecchia

Civitavecchia, provoca incendio e scappa: preso piromane

Si è protratto per circa 4 ore un incendio che ha interessato alcuni terreni agricoli in via B. Claudia. Sul posto gli investigatori della Polizia di Stato di Civitavecchia, dopo una breve indagine hanno...

Storace insiste: «Zingaretti vuole anticipare le elezioni regionali»

E’ da qualche giorno che il vicepresidente della Pisana Francesco Storace batte sullo stesso tasto: Zingaretti vuole anticipare le elezioni regionali nel Lazio a novembre in concomitanza con le elezioni regionali in Sicilia. La...

Lazio Ambiente, mancano dalle casse 12,5 milioni dei Comuni

Lazio Ambiente deve rimanere pubblica, si sono sgolati a dire sindacati e Comuni anche dopo il semi accordo con la Regione che di fatto ne rallenta la valorizzazione come aveva invece deciso  inizialmente il governatore...