Esquilino, presidio di lavoratori immigrati: \”no allo sfruttamento\”

0
73

“Mai più clandestini. No lavoro nero, no sfruttamento”. Nessuno ci fermerà. Sì alla democrazia reale, avanziamo tutti insieme”, “Sos Rosarno”. Questi alcuni dei cartelli esposti dai lavoratori immigrati in sit-in in piazza Esquilino. Circa un centinaio, armati di tamburi e fischietti, stanno iniziando a manifestare.

“Siamo qui perché abbiamo visto che dopo due anni dalla rivolta a Rosarno non è cambiato niente. Quest'ultimo mese hanno aperto una casa d'accoglienza ma ospita 120 persone e nel territorio ce ne sono circa 2mila. Siamo qui anche contro lo sfruttamento dei bracciant”. Lo ha detto Ahmed Sifeddine, membro di AfricaLabria, che sta partecipando al sit-in in piazza dell'Esquilino. I manifestanti stanno attendendo il pranzo e poi faranno un'assemblea.

È SUCCESSO OGGI...

Pomezia, incendio nella sede comunale: indagini in corso

La sede comunale di piazza Indipendenza è stata oggetto la scorsa notte di un attentato incendiario al piano terra. Fortunatamente l’intervento delle forze dell’ordine è stato tempestivo e ha evitato danni gravi. “Un grave attentato...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...

Vedono turisti con la maglia della Lazio e li aggrediscono: in manette ultras romanisti

Dalle prime ore di questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Digos di Roma, stanno eseguendo delle misure cautelari a carico di esponenti ultras romanisti, indagati per l’aggressione in danno di alcuni...

Presa a pugni dal compagno, si difende con un frigorifero

Un frigorifero dietro la porta e la chiamata al 112: così si è difesa dal suo aguzzino una donna di 46 anni che, in un anno e mezzo di convivenza, aveva già perdonato  il...