Giulio Agricola, continua la battaglia

0
22

 

Arriva anche da destra il sostegno alla battaglia che i residenti di viale Giulio Agricola, già appoggiati dai Verdi Lazio, stanno portando avanti da lunedì contro l'espianto dei platani che dovrebbe avvenire per far spazio alla costruzione di un nuovo parcheggio interrato.

Una delegazione de La Destra è stata presente ieri nel quartiere Appio Claudio per portare il proprio supporto ai cittadini e il gruppo consiliare del partito, con Dario Rossin, Francesco Storace e Pierluigi Fioretti ha presentato un’interrogazione urgente al sindaco Alemanno e agli assessori alle Politiche della Mobilità e dell’Ambiente, per chiedere «se è loro intenzione rivedere il progetto del Pup di viale Giulio Agricola, alla luce delle proteste dei cittadini e delle criticità evidenziate».Intanto i cittadini continuano la pro-testa. Ieri mattina sono andati da Alessandro Vannini, delegato capitolino al piano urbano parcheggi e hanno simbolicamente occupato l'ufficio in piazza Loira nella speranza di ricevere dalle istituzioni le risposte alle questioni che li preoccupano e per le quali hanno iniziato la battaglia.

Secondo il comitato di quartiere quei 204 box auto privati sono un'opera dannosa per l'ambiente, perché la loro costruzione provocherebbe il taglio di decine di platani che crescono sulla via, e inutile per risolvere il problema della sosta in città. Il punto di vista degli abitanti è ampiamente condiviso da Nando Bonessio, presidente dei Verdi Lazio che mercoledì si è incatenato a un albero e anche dal gruppo capitolino de La Destra che ieri si è rivolto direttamente al sindaco Alemanno chiedendo «di pronunciarsi urgentemente per comprendere le motivazioni dei lavori, l’assenza di studi approfonditi sui siti destinati ad ac-cogliere il Pup viale Giulio Agricola, ese è intenzione dell’amministrazione rivalutare l’intero progetto come ri-chiesto dagli stessi cittadini».

Ma la battaglia sembra essere solo all'inizio.Il consigliere Vannini durante l'incontro con i cittadini ha fatto intendere che il Comune di Roma ha tutte le intenzioni di proseguire con la costruzione del parcheggio.

                          elam