Torpignattara, Carabinieri controllano 200 persone ai domiciliari

0
39

Continuano i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma nei quartieri della Capitale anche alla luce dei recenti fatti di cronaca. Nelle ultime 24 ore, nel corso degli intensificati servizi di vigilanza, i Carabinieri hanno effettuato oltre 200 controlli straordinari su soggetti sottoposti agli arresti domiciliari e ad altre misure alternative alla detenzione in carcere.

Complessivamente sono 4 i soggetti risultati assenti dalla propria abitazione al momento dell’ispezione, per ciascuno dei quali sono scattate immediate ricerche che ne hanno consentito il rintraccio e l’immediato arresto per evasione. Un’altra persona è stata denunciata per violazione delle diverse prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria. Per quest’ultimo i militari hanno per di più richiesto un aggravamento delle misure.

In particolare nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca hanno arrestato un cittadino tunisino cinquantenne, agli arresti presso il proprio domicilio per furto, trovato fuori casa nel corso dell’ispezione; sempre ieri, i Carabinieri della Stazione Roma Tor dè Cenci hanno arrestato una cittadina croata di 32 anni, trovati fuori dal proprio modulo abitativo del campo nomadi di Castel Romano; sempre per evasione dal campo nomadi di Castel Romano, gli stessi Carabinieri di Tor dè Cenci hanno arrestato un’altra nomade di 19 anni, anche lei trovata fuori dal domicilio; i Carabinieri di Nettuno hanno invece notificato un’ordinanza di revoca dei domiciliari e sostituzione con la misura cautelare in carcere per un cittadino nigeriano di 29 anni. Il provvedimento scaturisce da pregresse e ripetute violazioni degli obblighi imposti, puntualmente segnalate dai militari.