Roma: accoltella moglie davanti al figlio, poi tenta suicidio

0
20

I Carabinieri della Stazione Roma Flaminia hanno arrestato un 49enne romano, incensurato, con l'accusa di tentato omicidio. L'uomo, nella tarda serata di ieri, mentre si trovava all'interno del suo negozio di alimentari, ubicato in viale del Pinturicchio, dopo aver discusso animatamente con la moglie, una 52enne, ha afferrato un coltello colpendola con un fendente all'addome davanti agli occhi del figlio 13enne. Sotto shock, il bimbo e' corso in strada gridando e chiedendo aiuto a un Carabiniere in servizio di vigilanza poco distante dall'attivita' commerciale.

Il militare dell'Arma e' immediatamente intervenuto fermando il 49enne che, nel frattempo, resosi conto della gravita' del suo gesto, aveva deciso di togliersi la vita. Bloccato ogni intento autolesionista dell'aggressore, il Carabiniere ha allertato 118 e 112, consentendo di soccorrere in tempo utile la vittima e di far arrestare il 49enne, che e' stato associato al carcere di Regina Coeli. La moglie e' stata accompagnata presso l'ospedale ''Umberto I'' dove si trova tuttora ricoverata in prognosi riservata.