Ostia, maxi-operazione antidroga dei carabinieri: 6 arresti

0
20

È partita alle prime luci dell'alba l’operazione “Piazza Pulita”: i carabinieri del gruppo di Ostia stanno eseguendo una vasta operazione antidroga nell'area di Ostia Nuova. Sei le persone arrestate in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Più di trenta, le perquisizioni tuttora in corso che i carabinieri stanno operando nei palazzi di piazza Gasparri. Gli arrestati sono ritenuti responsabili, in concorso, di spaccio e detenzione illecita di stupefacenti tipo cocaina, hashish e marijuana.

L'operazione è la conclusione di una più ampia attività d'indagine, durata oltre undici mesi, nel corso della quale i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Ostia hanno già arrestato 14 persone in flagranza di reato, recuperando complessivamente 5 kg di sostanze stupefacenti. Nel corso dell'indagine, è stata accertata la disponibilità per due arrestati di una potente pistola “Smith and Wesson” cal. 44 Magnum , che è stata sequestrata. Nel corso dell'operazione è stato anche arrestato un soggetto, già noto alle forze dell'ordine, che alla vista dei Carabinieri si è disfatto di un fucile a canne mozze.

L'attività investigativa è stata condotta nel medesimo contesto, ambientale e criminale, in cui è maturato il duplice omicidio di Giovanni Galleoni e Francesco Antonini, avvenuto ad Ostia il 22 novembre 2011. Tra i destinatari del provvedimento cautelare spicca il cittadino egiziano Nadir Faty Amna, che risulta irreperibile proprio dal giorno del citato duplice omicidio.