Circo Massimo, ambulanti manifestano contro direttiva Bolkestein

0
25

“No all'esproprio dei mercati” e “Venduti ai sindacati”. Questi gli slogano lanciati alla manifestazione dei venditori ambulanti organizzata al Circo Massimo dal Goia (Gruppo organizzato indipendente ambulanti) di Torino e dal Comitato mercati settimanali di Roma e Provincia per protestare contro la direttiva europea Bolkestein.

Un migliaio di persone, secondo gli organizzatori, sono presenti alla manifestazione. “Questa direttiva – dice Giuseppe D'Aquila, direttore del bimensile “il mercato” – fa sì che nel 2015 le nostre licenze ci vengano tolte e che vengano messe a bando; la cosa grave è che in questo bando non verranno riconosciuti i diritti acquisiti. Famiglie che fanno il mestiere di ambulanti da generazioni verranno provate del lavoro”.

“La cosa più inquietante – afferma Carlo Cerrina, presidente Fiva Confcommercio di Cuneo – è il ruolo dei sindacati in tutto questo. Nonostante sapessero di questa direttiva dal 2006, non ci hanno avvertiti. Temiamo che questo comportamento denoti la volontà da parte4 dei sindacati di acquistare le licenze e rivenderle ai privati come ad esempio Carrefour, rovinando la vita a migliaia di persone che con questo lavoro campano da generazioni”.