Roma Tre, assalto delle “Iene” al ministro Profumo

0
21

Quando era rettore del Politecnico di Torino, il Cda avrebbe votato un bilancio ''fuorilegge'' chiedendo agli studenti, in ''modo illegale'', ben 2 milioni di euro in più. Questa la contestazione che il ministro dell'Università, Francesco Profumo, si è visto muovere, al termine dell'inaugurazione del XX anno accademico di Roma Tre, da un inviato de “Le Iene”, la nota trasmissione televisiva in onda su Italia1.

“In realtà – ha replicato il ministro – il nostro Cda non ha votato nulla di questo genere”. Ma l'insistente inviato ha mostrato a Profumo dei fogli parlando di “bilancio del 2010 pubblicato sul vostro sito”. Profumo ha guardato i documenti e ha replicato: “Se lei guarda bene qui, ci sono i contributi istituzionali degli studenti ma anche quelli relativi a master e scuole di specializzazione”. L’inviato, tuttavia, ha continuato a incalzarlo e, a quel punto, il ministro dell'Università ha deciso di optare per una fuga in ascensore.