Neve, Provincia: operativi in 40 comuni con circa 100 mezzi. Cassia bis riaperta

0
22

“I mezzi della Protezione civile e della Viabilità della Provincia di Roma sono in attività dall'una di questa notte per consentire la circolazione automobilistica sui 2400 km di strade provinciali. Tutte le principali strade provinciali sono aperte al transito veicolare ed in particolare l'azione si sta concentrando su circa 40 comuni maggiormente interessati dal maltempo”. Lo hanno dichiarato in una nota congiunta gli assessori provinciali alla Sicurezza e Protezione civile di Roma, Ezio Paluzzi ed alla Viabilità, Marco Vincenzi.

“È di nuovo percorribile la Cassia bis in direzione Viterbo – aggiungono – grazie all'intervento di 6 mezzi lame sgombraneve e 5 spargisale della Provincia. Le problematiche rilevate sulla Cassia bis riguardano soprattutto automobilisti e mezzi pesanti sprovvisti delle catene a bordo. Solo quattro arterie provinciali dell'entroterra, dove il manto nevoso supera i 50 centimetri, sono chiuse al transito: Gerano Rocca S. Stefano, Empolitana II dal Km 0,4 al Km 14, Canterano al km 0,3, Canterano Rocca di Mezzo.

Abbiamo inoltre registrato situazioni di difficoltà nei comuni di Affile e Bellegra, dove a causa di interruzioni di fornitura elettrica abbiamo messo a disposizione i nostri gruppi elettrogeni e ulteriori interventi dei volontari si sono resi necessari nei comuni di Jenne, Saracinesco e Vallepietra”.

“Sono circa 340 gli operatori della viabilità – spiegano – impegnati, 34 i mezzi meccanici in attività tra spazzaneve, lame sgombraneve e spargisale. Altri 42 pick-up spargisale e 22 lame spazzaneve della Protezione civile provinciale sono state messe a disposizione dei Comuni per liberare dalla neve e dal ghiaccio le strade comunali”.

“Stiamo costantemente monitorando e tenendo sotto controllo la situazione sin da questa notte. Al momento – proseguono Vincenzi e Paluzzi – abbiamo registrato alcune situazioni di allerta soprattutto nel quadrante nord-est del territorio provinciale. Abbiamo già distribuito circa 110 tonnellate di sale ai Comuni e alle associazioni di volontariato e altre 30 sono state distribuite per intervenire a nord e sulla Cassia-bis. Sono circa 60 le associazioni di volontariato coinvolte e da questa mattina all'alba stiamo effettuando doppi passaggi di spargimento di sale”.

“L'Amministrazione provinciale di Roma – concludono – si è fatta carico, inoltre, a proprie spese del servizio antineve e spargisale sui circa 450 km di strade ex Anas affidando l'appalto a 8 imprese esterne con un investimento di 250mila euro”.