Bimbo nel Tevere, domani l’interrogatorio del padre-omicida

0
126

Avrà luogo domani a Regina Coeli l’udienza di convalida e l’interrogatorio di Patrizio Franceschelli, 26 anni, il padre disoccupato che sabato scorso ha gettato nel Tevere, all'altezza di ponte Mazzini, il figlio Claudio di sedici mesi.

Il pm Attilio Pisani ha inoltrato questa mattina la richiesta all’ufficio dei gip chiedendo la convalida del fermo e la contestuale emissione di un provvedimento cautelare in carcere per omicidio volontario aggravato dal rapporto di parentela. Gli inquirenti comunque non escludono che, a seguito di accertamenti, si possa ipotizzare l’omicidio premeditato. L’uomo, infatti, aveva minacciato l’ex compagna, secondo il racconto della donna, di uccidere il piccolo se l’avesse lasciato. Non solo, quella mattina si era recato nella casa della suocera proprio con l’intento di prelevare con la forza il bambino.

È SUCCESSO OGGI...

Usura ed estorsione, un arresto e tre persone indagate a Roma

Questa mattina, alla prime luci dell'alba, i Carabinieri della Compagnia di Roma San Pietro hanno dato esecuzione all''ordinanza applicativa di misura cautelare personale' emessa dal G.I.P. di Roma su richiesta della Procura della Repubblica...

Ostia, scuola inagibile: 100 studenti a casa sine die

La scuola e' inagibile e cosi' un centinaio di studenti di un istituto elementare di Roma dovranno restare a casa "sine die". E' quanto sta accadendo nella scuola "via Mar dei Caraibi", ad Ostia,...

Pusher da “spiaggia” in manette: ecco cosa avevano inventato per vendere la droga

Un’indagine durata qualche settimana ha portato all’arresto, nel giro di 48 ore, di due spacciatori e alla denuncia di una terza persona ad opera della Polizia di Stato. Gli investigatori del commissariato Primavalle, nella zona...

Gira per le vie di Roma con un fucile da caccia: arrestato

Girava con una vecchia, ma perfettamente funzionante, doppietta da caccia il 49enne romeno arrestato ieri mattina dalla Polizia di Stato. Erano da poco passate le 9 del mattino quando una pattuglia del commissariato Tor Carbone, ha fermato...

Terreno incustodito con 21 piante di marijuana: presi due 20enni

Dopo gli arresti eseguiti nell’ultima decade e l’individuazione di una piantagione di marijuana in Tuscania, i carabinieri di Canino hanno individuato una nuova piantagione arrestando i due coltivatori. I due giovani ventenni entrambi del luogo, approfittando...