Togliatti, violenta donna in auto ma slitta sul ghiacchio: preso

0
20

Aveva appena sequestrato e violentato una 28enne romena in auto quando, alla vista della volante della questura, ha tentato di fuggire spingendo il piede sull’acceleratore del veicolo. Ma il malvivente non aveva fatto i conti col gelo: causa del ghiaccio sull’asfalto l’auto ha sbandato, rimanendo incastrata tra i binari del treno. La vicenda è accaduta ieri notte, intorno alle 5, in piazza delle Camelie.

G.O., 25enne romeno, ha aperto lo sportello del veicolo per scappare, ma è stato fermato dagli agenti della Polizia. All’interno dell’auto c’era che ha denunciato agli agenti di essere rimasta vittima dell’uomo. La giovane ha raccontato che mentre si trovava in via Palmiro Togliatti è stata avvicinata dal connazionale che le ha intimato di salire a bordo. L’ha minacciata puntandole un cacciavite per farsi consegnare il denaro e il telefono cellulare. E’ stata poi percossa e costretta a subire ripetuti atti anche violenza sessuale.

Approfittando di un momento di distrazione, ha provato a scappare scendendo dall’auto, ma G.O. l’ha raggiunta e riportata nell’auto. Condotto negli uffici della Polizia, da accertamenti alla banca dati a carico di G.O. è emersa una lunga carriera criminale. L’uomo era stato arrestato per sfruttamento della prostituzione minorile, ed era ricercato con mandato internazionale per essere estradato verso il Paese d’origine. A suo carico inoltre, il decreto di allontanamento dalla Capitale emesso dal Questore di Roma per motivi di pubblica sicurezza, e il provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale emesso dal Prefetto di Roma. Al termine degli accertamenti G.O. è stato arrestato per sequestro di persona, violenza sessuale, rapina aggravata e lesioni personali. Denunciato inoltre per ricettazione di veicolo.

La donna, è stata accompagnata in ospedale per le cure del caso. Si cercano altri 2 uomini che, secondo quanto dichiarato dalla donna, erano all’interno dell’auto e sono fuggiti prima dell’arrivo della Polizia.