Dna: a Roma crimini occasionali, nessuna nuova “Banda della Magliana”

0
81

Nella Capitale la recrudescenza della criminalità e il conseguente aumento degli omicidi non sarebbe da attribuire alla presunta nascita di una nuova “Banda della Magliana” né a “logiche di criminalità organizzata, ma piuttosto deriva da fatti occasionali (come l'aggressione al musicista nel rione Monti) o rappresenta l'estrema conseguenza di episodi delittuosi di altra natura (come l'omicidio a seguito di rapina in zona S. Basilio)”. Ad affermarlo è la Direzione nazionale antimafia nella sua ultima Relazione annuale.

Molte aggressioni – si sottolinea – per le modalità esecutive, o per le caratteristiche soggettive delle vittime, risultano invece maturate a seguito di contrasti insorti in un contesto criminale, ed in particolar modo nel traffico degli stupefacenti.

La Dna sottolinea, quindi, che l'attuale stato delle indagini non ha evidenziato elementi che colleghino tra loro i fatti di sangue. “Al momento – riferisce il rapporto Dna – non sono emersi elementi per ritenere che tali delitti, o alcuni di essi, rappresentino segnali di un tentativo di monopolizzare il mercato dello spaccio, o azioni di ritorsione ad analoghe azioni delittuose. Non si può perciò parlare dell'affermazione di una nuova “banda della Magliana” in quanto non si ravvisa un gruppo criminale che possa risultare egemone sugli altri o tale da assicurare un effettivo controllo del territorio”.

Sempre secondo la Direzione antimafia sembra evidente che i sodalizi criminali autoctoni, operanti nelle tradizionali attività della criminalità romana quali l'usura, il gioco d'azzardo e il traffico di stupefacenti, “si atteggiano ormai con una violenza efferata, come se il livello di conflittualità fosse levitato e non subisse più alcun meccanismo di autoregolazione. Ed e' infatti evidente che il settore in cui principalmente sono impegnate le organizzazioni criminali operanti a Roma e nel Lazio e' quello del traffico di stupefacenti. Settore in cui operano praticamente tutti i gruppi criminali autoctoni e non, spesso in connessione con sodalizi transnazionali”.

È SUCCESSO OGGI...

Allarme a Santa Marinella, cisterna da 28mila kg disperde sostanza altamente tossica e corrosiva

Allarme a Santa Marinella, cisterna da 28mila kg disperde sostanza altamente tossica e corrosiva

Allarme nel comune di Santa Marinella nella sera di ieri, giovedì 22 giugno. Dalle ore 23.40 le squadre del Comando di Roma vigili del fuoco sono infatti intervenute nell'area di servizio Tirreno Ovest dell'Autostrada...

Stazione Tiburtina: immigrato aggredisce brutalmente un commerciante

Ancora un’aggressione alle stazioni di Roma e questa volta a farne le spese un semplice commerciante. Era nel suo negozio, nella sua attività. Aveva aperto da poco tempo un bar di fronte la Stazione...

Zingaretti a Guidonia Montecelio: “Costruiremo qui una Casa della Salute” 

Piastra di Pronto Soccorso, Casa della Salute, raddoppio della ferrovia e più chilometri per il trasporto su gomma. Non è la lista dei desideri ma fatti concreti che il presidente della Regione Lazio, Nicola...

Trentasei anni. Ed è sempre Estate Eretina

Si apre il sipario sulla trentaseiesima edizione dell’Estate Eretina. La tradizionale rassegna culturale estiva, organizzata dall’Assessorato alla Cultura e dalla Fondazione culturale ICM Monterotondo, prende il via il prossimo 11 luglio (ore 18.00) presso...

Rissa per un grappolo d’uva: uomo colpito al volto

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Trevi sono intervenuti a Roma, in via Leonina, dove hanno arrestato un cittadino senegalese di 21 anni per il reato di lesioni gravi. In particolare, il giovane è...