Verano, lacrime e disperazione ai funerali di Zhou e della piccola Joy

0
24

Lacrime e disperazione per l'ultimo saluto a Zhou Zheng e Joy, il commerciante cinese e la sua bimba uccisi il 4 gennaio a Tor Pignattara durante una rapina.

Rose bianche, immaginette del papà e della sua bimba, fasce al braccio in segno di lutto e una raccolta di firme per "chiedere giustizia" nel cortile dell'obitorio del Verano dove si è svolto il rito funebre civile. "Grazie per essere venuti al funerale di mia figlia e mio marito" ha detto la mamma della piccola Joy che per tutta la cerimonia ha indossato una camicia bianca del marito Zhou. Poco dopo però la donna é sprofondata nella disperazione. Assieme alla cognata sono entrate all'obitorio per salutare per l'ultima volta Joy e Zhou Zheng. Urla e scene di strazio con la donna che si è buttata per terra, levandosi le scarpe e ha iniziato a urlare disperata. Anche la nonna di Joy ha accusato un lieve malore. Le donne sono state sorrette da amici e parenti che hanno cercato di dar loro conforto.

Presenti alla cerimonia il vicesindaco Sveva Belviso, il comandante provinciale dei carabinieri Maurizio Mezzavilla e dei carabinieri di Roma Giuseppe La Gala.