Torrevecchia, pistole nel seggiolino

0
18

Due pistole nascoste nello scantinato di casa. Questo hanno scoperto i militari della stazione Monte Mario nell'ambito dei controlli mirati messi in campo dal comando provinciale dei carabinieri di Roma dopo i recenti fatti di cronaca.

Nel corso di un controllo, tra Torrevecchia e Monte Mario, e dopo un’accurata perquisizione, i carabinieri hanno scoperto che un uomo, pregiudicato, aveva nella sua disponibilità 2 pistole in una cantina, all’interno di un seggiolino per bambini. Si tratta di una “Sig Sauer” calibro 7,65 risultata rubata, una “Browing’s”, sempre calibro 7,65, con matricola abrasa e numerose cartucce di vario calibro. Le due armi sono state sequestrate e inviate agli esperti dei carabinieri per gli accertamenti balistici. Per l’uomo, il cui fermo è stato convalidato, si sono aperte le porte del carcere di Roma Coeli.

Il personale della polizia amministrativa della Questura di Roma in collaborazione con i finanzieri del comando provinciale di Roma ha invece controllato ventisei armerie di Roma e provincia. Tre persone, titolari di altrettante armerie, sono state denunciate alle autorità giudiziarie ovvero segnalate in via amministrativa, in base alla natura delle violazioni riscontrate. A Roma, nella zona di Prati, gli agenti hanno sequestrato oltre venti chili di polvere da sparo, detenuti illegalmente dalla titolare. Oltre alla polvere da sparo, gli investigatori hanno riscontrato la presenza di numerose armi bianche, pugnali e baionette, non registrate sull’apposito registro. Per essere stato sorpreso a fumare nei locali, un altro titolare di armeria di Acilia è stato sanzionato amministrativamente.