Criminalità, altro provvedimento restrittivo per uno del clan Casamonica

0
18

Ancora guai per uno degli esponenti del clan Casamonica già finito in carcere a seguito della maxi operazione antidroga scattata alle prime luci dell’alba del 24 gennaio scorso nel quartiere della Romanina. Si tratta di un 41enne romano, detenuto presso nel carcere di Regina Coeli, al quale i Carabinieri della Stazione Roma Tor Vergata hanno notificato una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Questa volta il provvedimento restrittivo, emesso dalla Corte d’Appello di Roma il 9 febbraio scorso, riguarda, oltre che la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, anche le continue violazioni delle prescrizioni imposte dal regime degli arresti domiciliari, provvedimento cui il 41enne era sottoposto ancor prima di finire in carcere nell’operazione del 24 gennaio. La sua posizione, quindi, si aggrava e dunque si protrarrà la sua permanenza nel carcere di Regina Coeli.