Bracciano, al liceo \”Ignazio Vian\” tre giorni di cogestione

0
34

“Fino a sabato 18 febbraio, al Liceo Ignazio Vian di Bracciano, si terranno tre giorni di cogestione: un’opportunità per sperimentare una didattica alternativa e puntare sull’approfondimento di tematiche nuove rispetto a quelle delle materie curriculari”. Lo hanno reso noto i rappresentanti d’istituto del liceo Vian.

“Attraverso un capillare sondaggio rivolto a tutti gli studenti del liceo – si legge nella nota – i rappresentanti d’istituto hanno rilevato la volontà, quasi unanime, di sperimentare una modalità alternativa di fare lezione, attraverso la formula della cogestione. Per questo motivo abbiamo elaborato un progetto che, proposto al collegio docenti, è stato approvato con molta difficoltà. Ciò non ci ha scoraggiato, ma anzi, ci ha stimolato a modificare e perfezionare la nostra proposta. Ottenuta l’approvazione, ci siamo concentrati sui contenuti che avremmo voluto discutere e approfondire attraverso le molteplici modalità comunicative che noi giovani preferiamo: il cinema, la stampa, la musica e il confronto diretto con gli esperti. Abbiamo deciso di proporre attività creative come il teatro o l’approfondimento di modalità espressive corporee e tecniche di meditazione, coinvolgendo professionisti che volentieri hanno messo a nostra disposizione le loro competenze. Affronteremo tematiche di attualità importanti cercando di stimolare e promuovere un confronto costruttivo e democratico”.

“Da oggi fino a sabato, quindi – concludono i rappresentanti – il liceo Vian diverrà un laboratorio di idee e di creatività attraverso, il quale vorremmo dimostrare che la scuola può rappresentare un luogo a disposizione dei ragazzi, non solo per apprendere le materie curriculari, ma anche per discutere e ampliare la nostra conoscenza e la nostra capacità critica".