Roma Lido, la rabbia dei pendolari

0
71

Fermi sulla banchina per oltre mezz’ora e scoppia la protesta. Ieri mattina oltre mille persone hanno aspettano invano uno dei treni della Roma – lido, spazientiti hanno deciso di occupare i binari. È accaduto ieri mattina alla stazione di Casal Bernocchi quando appunto un gruppo di cinque persone è sceso sui binari impedendo il normale traffico ferroviario mentre altri passeggeri, sempre per protesta, hanno impedito l’apertura e la chiusura di un altro convoglio fermo.

La protesta è andata aventi per qualche minuto fino a quando non sono intervenuti i carabinieri per riportare l’ordine. I “contestatori” si sono quindi allontanati confondendosi tra la folla ancora inferocita. Intanto l’Atac ha dato comunicato ufficiale che i ritardi sono stati provocati dal ghiaccio sui binari mentre la polemica è dilagata anche su facebook, su twitter e sul blog “Il Trenino Roma Lido, Diario di un utente della linea Roma-Lido distrutto dalla vita (in metro), ma sempre fiducioso” dove i passeggeri per tutta la giornata hanno lasciato commenti sull’episodio. Ma quello di ieri è solo l’ultimo di una lista lunghissima di disagi per i viaggiatori della Freccia del mare: «Abbiamo aspettato per oltre mezz’ora sulla banchina al freddo e al gelo», racconta Vanessa «c’erano appena due gradi e alla fermata c’era una folla incredibile. Fortunatamente sono intervenuti i carabinieri, una scena da terzo mondo. Sono stati costretti a ripristinare l’ordine, ci hanno invitato a salire sul treno spiegando cosa era accaduto. La gente – prosegue – ha perso la pazienza, e non è certo la prima volta. Ogni giorno succede qualcosa sull’unico mezzo di trasporto che collega il litorale alla città, non è normale che non funzioni mai. Poi, non solo non si interviene per migliorarlo, addirittura è stato annunciata una diminuzione dei treni. Siamo scoraggiati da questa situazione. Siamo esasperati e stanchi, ma pronti a protestare ancora se sarà necessario ». Maria Gemma Azuni, consigliere regionale del gruppo Misto, dopo aver ricevuto decine di segnalazioni di cittadini riguardo i disagi di ieri ha rivolto un appello al presidente della III Commissione permanete Mobilità Roberto Cantiani affinchè «convochi con urgenza una riunione sulla tratta Roma Lido , unitamente ai funzionari regionali e ai Comitati di Quartiere». Poi il consigliere se la prende direttamente con l’assessore alla Mobilità Antonello Aurigemma.

«Cosa sta facendo? – si chiede – I cittadini vogliono sapere se annovera i problemi della tratta Roma – Lido tra le priorità o se li custodisce “dilingentemente” nei suoi cassetti. La città attende da tempo una seria pianificazione strategica per rendere funzionale il servizio sull’ intera tratta dotandola di tutte le risorse economiche, umane, tecnologiche e di sicurezza di cui necessita». 



Francesca Rosati      

È SUCCESSO OGGI...

Ricercato arrestato in aeroporto: uccise un uomo nel 2015

I carabinieri di Padova, in collaborazione con la Polizia di Frontiera Aerea di Roma Fiumicino, hanno dato esecuzione ad un arresto, firmato dalla Procura della Repubblica di Padova, nei confronti di un 23enne moldavo, ricercato...

Aggredito durante una visita domiciliare: disavventura per un medico

La Fimmg Lazio denuncia l'ennesimo episodio di aggressione di un medico della continuità assistenziale avvenuto la scorsa notte nella zona di Fiano Romano, picchiato durante una visita domiciliare, fortunatamente in questo caso la presenza...

Villa Ada a fuoco: incendio nel parco

Venerdì sera un principio di incendio (sicuramente di origine dolosa) sprigionatosi accanto a delle panchine in un boschetto non lontano da uno degli ingressi di Villa Ada, sulla via Salaria di Roma, ha rischiato...

Da una borgata all’altra in motorino per spacciare cocaina

É stato bloccato dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Fidene Serpentara, a bordo del suo scooter in Via Ugo Ojetti, con 426 dosi di cocaina pronte ad essere smerciate al Tufello, borgata...

Si finge invalido per derubare un’anziana: ecco la sua tecnica

Un Carabiniere libero dal servizio in forza al Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante ha arrestato un romano di 30 anni, con precedenti, subito dopo aver strappato una collana d'oro dal collo di...