Tivoli, vandalo ripreso da telecamera: denunciato

0
18

Aveva preso di mira i negozi del centro storico della cittadina ad est della Capitale, mettendo in atto una serie di atti vandalici ai danni dei commercianti e dei residenti della zona, per poi passare ai furti. L’uomo, un 24enne della zona, è stato incastrato però dalle telecamere.

Il primo episodio risale al 9 febbraio scorso intorno alla mezzanotte. Il giovane, in compagnia di un complice, viene ripreso dalle telecamere di videosorveglianza di una attività commerciale di via del Trevio mentre colpisce con un calcio i portoni di alcuni palazzi e poi fugge. La scena si ripete dopo cinque giorni. Stesso copione: allo scoccare della mezzanotte si avvicina agli stessi portoni già oggetto di attenzioni qualche sera prima, colpendoli ripetutamente. Questa volta, però anziché fuggire, si avvicina ad un negozio di abbigliamento riuscendo ad appropriarsi della telecamera di videosorveglianza esterna.

Le indagini degli agenti del commissariato Tivoli sono partite da un furto avvenuto il 17 febbraio scorso in una rivendita di dolciumi e liquori, ubicata nella stessa via dove nella notte degli individui, dopo aver forzato la porta d’ingresso dell’enoteca, erano riusciti ad asportare 26 bottiglie di vino e di grappa. Le successive indagini degli agenti hanno permesso di accertare che la via del centro storico era oggetto ormai da tempo di atti vandalici ai danni di commercianti. A portare gli agenti sulle tracce del 24enne sono state proprio le immagini estrapolate dalla telecamera di un’attività commerciale che riprendeva il giovane all’opera. Attraverso una serie di appostamenti e pedinamenti, gli agenti del Commissariato sono riusciti a dare un nome al ragazzo, un 24enne della zona con precedenti per rissa, lesioni ed omicidio colposo. Al termine degli accertamenti, M.D. è stato denunciato in stato di libertà per danneggiamento e furto aggravato. Sono in corso ulteriori indagini per risalire all’identità del complice.