Pomezia, mancano i mezzi, differenziata a terra

0
42

Rifiuti: è nuova emergenza a Pomezia? Secondo gli amministratori comunali no, secondo gli abitanti, invece, la situazione è talmente insostenibile da decidere di riunirsi in comitati spontanei. L’ultimo nato è “Io differenzio, il Comune non raccoglie”, attraverso il quale i cittadini aggiornano continuamente la situazione sul ritiro dei rifiuti, che nelle ultime due settimane sembra essersi paralizzata: la frazione umida non viene raccolta più di una volta a settimana, carta e cartone giacciono intorno ai cassonetti ormai stracolmi da oltre 10 giorni, mentre l’indifferenziata la fa da padrona su strade e marciapiedi.

«Non ne possiamo più», è il ritornello esasperato dei cittadini, stanchi di differenziare i rifiuti che, se tutto va bene, vengono poi raccolti tutti insieme, vanificando lo sforzo fatto dagli utenti. «Esiste una criticità – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Pietro Toce – dovuta al fatto che la ditta incaricata ha avuto diversi mezzi di raccolta guasti. In questi giorni le officine stanno provvedendo alle ultime riparazioni e presto il servizio tornerà alla normalità». Ma quanto sussurrato a mezza bocca da alcuni lavoratori contrasta con la versione fornita dall’assessore. «I mezzi ci sono, ma la ditta li utilizza per altri appalti: tanto qui la concessione sta scadendo e non verrà rinnovata». Che l’appalto non verrà più affidato alla CNS-Aimeri ed alla Formula Ambiente, le due società che si occupano della gestione del servizio, è cosa nota: troppe le “incomprensioni” registrate finora, tradotte in un contenzioso che vede centinaia di migliaia di euro di multa elevate dall’Amministrazione pometina nei confronti delle due ditte.

Ma i lavoratori lamentano anche un’altra grave mancanza da parte delle società: fino a ieri mattina non era ancora stato pagato lo stipendio di gennaio. «Il sindaco aveva assicurato che, se entro il 20 febbraio le ditte non ci avessero pagato – ha raccontato un lavoratore – già da martedì mattina il contratto sarebbe stato rescisso per far posto ad una società di Latina che avrebbe provvisoriamente gestito il servizio. La Aimeri e la Formula Ambiente, nonostante abbiano preso dal Comune 200 mila euro proprio per i nostri salari, non ci hanno ancora pagati, ma non mi sembra che sia cambiato qualcosa».

Maria Corrao

È SUCCESSO OGGI...

Vedono turisti con la maglia della Lazio e li aggrediscono: in manette ultras romanisti

Dalle prime ore di questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Digos di Roma, stanno eseguendo delle misure cautelari a carico di esponenti ultras romanisti, indagati per l’aggressione in danno di alcuni...

Castelli Romani devastati dalle gelate, compromessi i raccolti della frutta. Bruciati ettari di vigneti

“Il bilancio dei danni è pesantissimo. Vigneti, piantagioni di kiwi, frutteti, ortaggi. Una vera e propria caporetto per la nostra agricoltura. E dire che non abbiamo ancora finito il monitoraggio sul territorio e i...

Presa a pugni dal compagno, si difende con un frigorifero

Un frigorifero dietro la porta e la chiamata al 112: così si è difesa dal suo aguzzino una donna di 46 anni che, in un anno e mezzo di convivenza, aveva già perdonato  il...

Pomezia, incendio nella sede comunale: indagini in corso

La sede comunale di piazza Indipendenza è stata oggetto la scorsa notte di un attentato incendiario al piano terra. Fortunatamente l’intervento delle forze dell’ordine è stato tempestivo e ha evitato danni gravi. “Un grave attentato...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...