Ancora un omicidio nella Capitale: 54enne ammazzato in casa

0
34

Non si arresta la lunga scia di sangue che sta bagnando la Capitale: ieri sera un uomo di 54 anni è stato trovato senza vita nel suo appartamento di via di Torrenova, in zona Casilina.

Il cadavere è stato trovato con le mani legate dietro la schiena e un cappuccio in testa. In terra un fiume di sangue e sul corpo alcune bruciature. Una scena che ha fatto subito pensare che l’uomo sia stato torturato prima dell’esecuzione.

La vittima, un cittadino peruviano, aveva precedenti per truffa e droga. A trovarlo senza vita è stato il nipote che ha subito dato l'allarme. Sulla vicenda sta indagando la polizia.

"Siamo all'ottavo morto ammazzato a pistolettate nella capitale dall'inizio dell'anno – ha dichiarato il segretario del Pd Roma, Marco Miccoli – Ormai è una vera e propria mattanza. La città più sicura promessa da Alemanno e da Silvio Berlusconi nella campagna elettorale del 2008 si sta dimostrando solo uno sterile spot. La realtà è che da quando Alemanno governa, la criminalità organizzata si è impossessata della città e si comporta da padrona con omicidi, esecuzioni, spaccio di droga e infiltrazioni all'interno dell'economia".