Rieti, sequestrate false ceramiche Thun per commercianti cinesi

0
34

25.000 ceramiche Thun contraffatte sono state sequestrate e i due responsabili per commercio di prodotti contraffatti e ricettazione sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Un’operazione, quella messa in atto dalla guardia di finanza di Rieti, volta a contrastare l’immissione illecita sul mercato di oggettistica del noto marchio Thun di Bolzano e che ha avuto termine nelle prime ore del 21 febbraio scorso.

Le Fiamme Gialle, nei giorni precedenti, avevano individuato sul territorio reatino un fulcro di smistamento di oggettistica Thun contraffatta, destinato a rifornire una catena commerciale cinese dislocata su tutto il territorio nazionale. Il 20 febbraio, quindi, i militari hanno effettuato la perquisizione presso un esercizio commerciale facente parte della catena e presso il relativo magazzino, ove hanno rinvenuto le ceramiche poi sequestrate. Dalla perizia effettuata nel corso delle operazioni da parte dei legali della società bolzanina, è emersa la contraffazione degli oggetti, in quanto atti a trarre in inganno il compratore medio.