Studio ambulante in auto, denunciato “dentista dei rom”

0
41

Esercitava la professione di dentista senza essere iscritto all'albo dei medici e in auto aveva uno studio ambulante. L'uomo, un quarantatreenne di origine siriana, è stato scoperto e denunciato dai Carabinieri della Stazione di Roma Cinecittà.

I militari, spiega una nota dei Carabinieri, lo hanno fermato in viale Palmiro Togliatti alla guida del suo fuoristrada, con a bordo una valigia con gli attrezzi: protesi, calchi, anestetici, pinze per estrazioni, garze e altro, con tanto di biglietti da visita in arabo attestanti le proprie ''specializzazioni''. La successiva perquisizione presso l'abitazione, adibita a laboratorio dentistico domestico, ha consentito ai militari di rinvenire ulteriori strumenti utilizzati per la preparazione di protesi dentarie. L'uomo ha dichiarato di esercitare la professione di odontoiatra/odontotecnico senza titolo e di avere come clienti ''esclusivi'' gli appartenenti alle varie comunità rom presenti nella Capitale. Il quarantatreenne è stato deferito all'Autorità giudiziaria per esercizio abusivo di professione sanitaria. (Asca)