Albano, inceneritore: parola al Consiglio di Stato

0
88

Ieri è stata una giornata campale nella battaglia legale contro il progetto di inceneritore a Roncigliano, a cui il Tar ha già detto no nel dicembre 2010: Regione Lazio, consorzio Coema e No Inc si sono ritrovati faccia a faccia per l’atteso pronunciamento del Consiglio di Stato.

La mattinata di passione, però, non si è aperta con la camera di consiglio dei giudici, bensì con una udienza dibattimentale richiesta dalla controparte legale del gruppo Cerroni. Un evento, a dire il vero, inaspettato visto e considerato che il consorzio non aveva mai risposto alla memoria e alla contromemoria conclusive, depositate dal coordinamento. Dunque intorno alle 11 di ieri si sarebbe tenuto il dibattimento, che, secondo fonti autorevoli, si sarebbe mostrato acceso e infuocato. Da una parte c’era chi invocava il diritto a un ambiente salubre, dall’altra invece chi affermava che l’impianto fosse la massima garanzia di sicurezza per ambiente e cittadini. Un confronto rovente dal quale il No Inc sembra uscito a testa alta: «Siamo soddisfatti – ha confidato il referente Castri – per l’esito dell’udienza, che ancora una volta ha sollevato all’attenzione del collegio, non solo le eccezioni legali relative all’iter dell’impianto ma anche alle più volte invocate, anche in sede penale, pressioni politico- amministrative, che hanno portato alla localizzazione del termovalorizzatore di Albano. Siamo consapevoli – prosegue – di aver dato il massimo dopo un duro lavoro di oltre tre anni. Una soddisfazione legata anche alla possibilità di aver avuto accesso a dati di enti pubblici che mettono in luce problemi riguardanti il sito di Roncigliano».

E la tanta agognata sentenza del Consiglio di Stato? È presumibile che i giudici, se già non lo avessero fatto, si stiano riunendo in queste ore per decidere e poi depositare in Cancelleria la sentenza (per molti ciò avverrà molto presto, ndr). Attenzione però: prima che il verdetto sia reso pubblico, rimarrà secretato per 60 giorni. Indiscrezioni permettendo. Marco Montini 

È SUCCESSO OGGI...

civitavecchia

Aveva una “clinica di moto rubate”: arrestato il “mago del telaio”

Al termine di una lunga e meticolosa indagine dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, è finito in manette il “Mago del telaio”, un meccanico romano di 53 anni con precedenti, arrestato in esecuzione...

Violenta lite con i vicini, fermata una coppia

Una coppia barricata nella propria auto, un uomo e una donna che impedivano loro di uscire dal veicolo e di allontanarsi. Questa la scena presentatasi alle pattuglie del Reparto Volanti, giunte in una via di...

All’Ex Dogana arriva il Just Music Festival: tra gli ospiti Rag’n’Bone Man e Fatboy...

Rag’N’Bone Man, FatBoy Slim, Nicolas Jaar, Paul Kalkbrenner, Richie Hawtin e Damian Lazarus, Roots In The City: Sizzla & The Firehouse Band, Lee Scratch Perry & Mad Professor, Nattali Rize,Promise No Promises: sono questi...
cronaca di roma torpignattara

Omicidio delle tre sorelline, indagati a Roma due rom

La procura di Roma ha iscritto due persone nel registro degli indagati in relazione al rogo nel quale sono morte le tre sorelle Halilovic. Gli indagati sono due rom, idetificati grazie alle telecamere di...

Nuovo blitz dei movimenti per la casa in Regione

"Blitz dei movimenti per il diritto all'abitare alla Regione Lazio, mentre gli abitanti di via Bibulo manifestano all'assessorato #oralecase". Lo scrivono su twitter i Blocchi precari metropolitani.   "Nuovo record di sfratti eseguiti con la forza pubblica nella...