Genzano, villa trasformata in centrale spaccio: arrestati coniugi incensurati

0
112

La sostanza stupefacente veniva preparata e confezionata all’interno di una casetta prefabbricata costruita all’interno del loro giardino. In questo modo marito e moglie, 57 anni lei, 59 lui, erano riusciti a trasformare la loro villetta a Genzano in una vera e propria centrale di spaccio. I due coniugi insospettabili sono stati arrestati nel weekend dagli agenti del commissariato Albano, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Le indagini del commissariato sono partite dalle denunce di alcuni residenti della zona, che avevano notato un continuo via-vai di persone nel complesso residenziale situato nella zona “Ville di Nemi”. Sabato mattina è scattato il blitz degli agenti. Mentre un agente, fingendosi postino, è riuscito a farsi aprire la porta dell’appartamento dal marito, gli altri poliziotti appostati nei pressi della villa sono riusciti a cogliere sul fatto la moglie, che, nascosta in camera da letto, quando l’agente si è qualificato, ha lanciato dal balcone un involucro nel giardino. Gli agenti nascosti sotto il balcone, sono riusciti a prendere al volo l’involucro, risultato poi un calzino di spugna. Al suo interno gli agenti erano occultati circa 60 grammi di cocaina e altri 3 grammi di sostanza stupefacente già suddivisa in dosi, pronta alla vendita. A quel punto è scattata la perquisizione in tutta la villa. Nella cucina gli agenti hanno rinvenuto un bilancino di precisione, mentre nel prefabbricato in giardino i poliziotti hanno rinvenuto un secchio della spazzatura contenente vari ritagli di cellophane e tutto il materiale necessario al confezionamento dello stupefacente. Nel reggiseno della donna, sottoposta a perquisizione, sono stati rinvenuti 3100 euro in contanti, verosimilmente provento dell’attività di spaccio. Al termine degli accertamenti per L.G. e L.S., entrambi incensurati, sono scattate le manette.

È SUCCESSO OGGI...

Ardea, Mario Savarese nuovo sindaco

È Mario Savarese il nuovo sindaco di Ardea. È stato eletto con il 62,8% dei voti. Alfredo Cugini, suo sfidante, ha avuto il 37,2%. I dati, in allegato.
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Rignano, furto in 2 supermercati: 3 persone arrestate

I Carabinieri della Stazione di Rignano hanno arrestato tre cittadini romeni – due uomini di 23 e 46 anni e una ragazza di 21 anni, tutti con precedenti - con l’accusa di furto all’interno...
Rifiuti-Roma torre gaia

Torre Gaia, rifiuti in strada da settimane: la rivolta dei residenti

Una situazione delicatissima e vicina al collasso quella che si registra a Torre Gaia, Villa Verde, Casilino e tutto il quadrante sud-est della città. Lo afferma il Codacons, intervenendo in merito alle proteste dei...
Controlli dei Carabinieri

Movida capitale, blitz antidroga dei carabinieri: 18 arresti

Ancora un weekend di blitz antidroga per i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma che hanno arrestato 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi nelle zone di Trastevere, Centro, San Pietro, piazza Vittorio...

Elezioni comunali ad Ardea, affluenza definitiva 39,83%

L'affluenza definitiva per il turno di ballottaggio delle elezioni comunali è stata del 39,83%. Hanno votato 14437 cittadini.