Sicurezza, presi rapinatori \”terrore\” della movida

0
34

Erano diventati il terrore della movida romana. Approfittavano della confusione per mettere a segno i loro colpi e rapinare giovani e studenti nei luoghi di ritrovo maggiormente affollati. Fatale per loro è stato l’ultimo colpo messo a segno lo scorso 25 giugno, in piazza dell’Immacolata nel quartiere San Lorenzo. I carabinieri della stazione Roma San Lorenzo, a seguito di indagini, li hanno arrestati notificandogli un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma per rapina. Si tratta di un cittadino marocchino e uno egiziano rispettivamente di 22 e 30 anni. I due sono ritenuti responsabili di aver rapinato un 23enne romano che si trovava nel cuore della movida di San Lorenzo.

Nella tarda serata, i rapinatori lo avvicinarono e sotto la minaccia di un coltello gli portarono via una catenina d’oro. Le indagini scattate nell’immediatezza dei fatti e condotte dai carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo hanno permesso di individuarli. L’autorità giudiziaria concordando con i risultati investigativi ottenuti dai militari ha emesso provvedimento il restrittivo che ha consentito ai carabinieri di arrestare i rapinatori che sono stati portati a Regina Coeli.