Inferno sul Roma-Nettuno. Pendolari a terra per ore

0
81

Passeggeri rimasti stipati per almeno 3 ore su treni fermi a Termini e alle varie stazioni in entrata e in uscita dalla capitale, altri in attesa dei convogli diretti verso sud senza alcuna informazione fornita dal gruppo Fs e senza servizi sostitutivi, alcuni addirittura costretti all’assistenza del personale sanitario per difficoltà respiratorie e crisi di panico. Questo lo scenario che si è verificato martedì pomeriggio sulle direttrici Fr7 e Fr8 verso Nettuno, Terracina e Napoli. Il tutto per il guasto avvenuto alla stazione di Torricola di un intercity Salerno-Milano, bloccatosi improvvisamente sui binari verso le 17.30. Dalle 18 è iniziata la serie interminabile di disagi, che si è protratta ben oltre le 20. «E’ assurdo che poi, a quell’ora – dice Rosalba Rizzuto, portavoce del Comitato Pendolari Fr8 – la società abbia diffuso un annuncio in cui attribuiva le responsabilità dei ritardi ai pendolari in sosta a Torricola, che dopo la prolungata sosta forzata sono stati costretti a scendere dal treno e hanno inscenato una piccola protesta sui binari. Tutto ciò è scandaloso, perché fino a quel momento Trenitalia ha lasciato tutti i passeggeri, non solo quelli interessati dal guasto, senza alcuna assistenza. Una situazione drammatica, soprattutto per chi è rimasto ammassato nei vagoni per minuti interminabili ma anche per chi stava attendendo il proprio treno per rientrare a casa e non ha avuto alcuna informazione sui motivi dei ritardi né altri mezzi per potersi spostare». «L’ennesimo disagio dall’inizio del 2012 (ultimo in ordine di tempo avvenuto solo una settimana fa per un guasto alla stazione di Padiglione, ndr) sulla Roma-Nettuno», affermano Dario Nanni, consigliere Pd in Campidoglio e Enzo Foschi, consigliere regionale dei Democratici. «Già a febbraio – ricorda Foschi – ho presentato un'interrogazione alla presidente della Regione Lazio Renata Polverini per conoscere le cause dei disservizi presenti sulla tratta. A questo punto, vista la gravità della situazione, presenteremo una nuova interrogazione, diretta anche al sindaco di Roma Alemanno, per conoscere i soggetti responsabili di quanto accaduto e per sapere quali provvedimenti intendano adottare».

Diego Cappelli

È SUCCESSO OGGI...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...

Pomezia, il sindaco Fucci scrive una lettera di diffida all’Eco-X

In data 17.08.2017, il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci ha diffidato il legale rappresentante dell’Azienda Eco-x srl, proprietaria dell’immobile e il legale rappresentante dell’Azienda Eco Servizi per l’Ambiente srl, gestore dell’attività condotta nell’immobile, ad...

Ciampino, un’estate di fuoco: emergenza incendi boschivi

L'estate 2017 è stata finora la più impegnativa​, ​da​ molti anni a questa parte​,​ nella regione Lazio e nella provincia di Roma per quanto riguarda il fenomeno degli incendi boschivi, tanto da far emanare dalla Prefettura...
Simone Inzaghi (Foto Paolo Pizzi)

Ss Lazio, la Spal blocca i ragazzi di Inzaghi. Caccia ai sostituti di Keita...

Una Lazio lenta e impacciata stecca la prima casalinga e non va oltre lo 0-0 con la neopromossa Spal. Troppo prevedibile e senza idee la squadra di Inzaghi che è sembrata la lontana parente...

Ardea, la giunta dice “no” alla biogas Suvenergy

La giunta comunale di Ardea ha approvato nella seduta di oggi una memoria ostativa in merito alla centrale biogas “Suvenergy” nel quartiere di Pescarella. “Con questa delibera abbiamo deciso di dare un netto 'no' a un impianto...