Frascati, adesca minorenne su Fb e tenta di violentarla: in manette

0
23

I carabinieri della stazione di Frascati hanno arrestato un uomo responsabile di tentata violenza sessuale e violenza privata ai danni di una 17enne.

La vittima, adescata sul social network Facebook, dopo uno scambio di fotografie in atteggiamenti provocanti, sotto la minaccia dell’uomo di diffonderle alla sua famiglia per screditarla, è stata costretta a compiere atti sessuali in webcam. Dopo i contatti sul web l’uomo si è spinto oltre costringendo la minore ad un appuntamento dal vivo per consumare rapporti sessuali, minacciandola sempre di diffondere il materiale fotografico acquisito sul suo conto e solo allora la vittima minorenne ha trovato la forza di raccontare i ricatti che stava subendo ai genitori, i quali hanno denunciato il tutto ai carabinieri. I militari hanno bloccato l’uomo, studente universitario incensurato, all’interno del bagno pubblico della stazione ferroviaria di Frascati, luogo designato per l’incontro con la vittima, sottoponendolo a fermo di indiziato.

L’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Velletri, mentre proseguono le indagini dei Carabinieri finalizzate ad accertare, anche attraverso gli specialisti del RIS, se sui computer portatili sequestrati al fermato sia presente materiale pedopornografico.