Colosseo, catena umana per dire \”no a tutti i razzismi\”

0
74

Il Colosseo "abbracciato" da una "catena umana" di migliaia di bambini delle scuole medie e elementari di Roma e Provincia, sulle note della canzone "One Love" di Bob Marley, per dire "no a tutti i razzismi". È l'iniziativa, patrocinata da Roma Capitale, organizzata oggi da Unar- Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio- con il patrocinio dell'Agenzia Onu per i rifugiati UNHCR, in occasione della Giornata Mondiale Contro il Razzismo, che celebra l'anniversario della strage di Sharpeville in Sud Africa, dove nel 1960 sessantanove cittadini neri furono uccisi mentre protestavano contro l' apartheid. Oltre a Roma, catene umane sono state organizzate presso i luoghi simbolo di altre 34 città italiane.

Questa giornata è solo una delle iniziative della "VIII Settimana di Azione Contro il Razzismo" organizzata da UNAR e in programma dal 21 al 28 marzo. La canzone "One Love", oltre ad essere cantata da tutti i partecipanti, è stata eseguita dall'artista Loredana Errore, accompagnata dall'orchestra "Arcobaleno" della scuola media G.Mazzini di Roma, sul palco allestito per l'occasione.