Magliana, rapina a chiosco di frutta e insulti razzisti al gestore: 5 arresti

0
31

I carabinieri, a seguito di accurate indagini, hanno arrestato per rapina aggravata e lesioni personali, 5 giovanissimi romani di età compresa tra i 17 e i 22 anni, in esecuzione di 3 ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari e 2 in carcere, emesse dal GIP del Tribunale di Roma.

I fatti risalgono alla notte del 4 febbraio scorso, quando intorno alle due, in via della Magliana, i 5 assaltarono un chiosco di frutta e verdura gestito da un cittadino del Bangladesh di 46 anni. A seguito della rapina la vittima raccontò ai militari di essere stato aggredito e rapinato da diversi ragazzi, tutti parlavano italiano, e di aver ricevuto insulti a sfondo razziale. I Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli nel corso dell’attività investigativa hanno individuato i responsabili, giù conosciuti ai militari in quanto furono ritenuti gli autori di un’altra aggressione a scopo di rapina, effettuata nel marzo del 2010, ai danni di un bar gestito da cittadini bengalesi, sito in via Murlo, sempre nel quartiere Magliana. L’Autorità Giudiziaria, concordando pienamente con le risultanze delle indagini ottenute dai carabinieri, ha emesso i provvedimenti restrittivi nei confronti dei 5. Sono tuttora in corso ulteriori accertamenti volti a verificare il coinvolgimento di altri eventuali complici.