Crisi Asl RmH, Ambrogiani: «La Polverini batta un colpo»

0
36

Il consigliere comunale di Marino Ambrogiani torna a farsi sentire sul tema della sanità castellana: argomento quanto mai delicato dopo le dimissioni del direttore sanitario dell’AslRmH Cicogna. E stavolta il piddino si rivolge direttamente alla presidente Polverini. «Si deve procedere all'aggiornamento del decreto regionale 80, visto il riconoscimento da parte della Conferenza Stato-Regioni dell'incremento di 47mila abitanti per il 2012.

Questi numeri – dice Ambrogiani – dovranno comportare la revisione del decreto 80, che prevede il decremento dei posti letto soprattutto negli ospedali della provincia. Invece dalla Polverini vediamo solo la posa di un’ennesima pietra per la costruzione dell'Ospedale dei Castelli».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE : Asl Rmh al collasso

È ironico il consigliere marinese, che continua preoccupato: «E’di pochi giorni fa una lettera alla Polverini dai dirigenti dell’Asl sull’esplosiva situazione che si potrebbe creare se dalla Regione non si provvederà in tempo al rinnovo dei contratti in scadenza del personale medico. 

Ebbene l'assurdo silenzio della Polverini mette a rischio la funzionalità di molti servizi». Un fenomeno che ricadrebbe negativamente sugli incolpevoli cittadini: «La politica polveriniana dei tagli sta portando tanta fatica “in salute” e tanta dignità persa nelle lunghe file al pronto soccorso.

Occorre una nuova ricetta poiché i diritti delle persone malate e gli interessi di chi li cura non sono inconciliabili: i medici tornino a fare i medici e non siano strumenti di aziendalizzazione. La lettera dell’Asl ci offre una speranza». Alla Polverini il compito di rispondere.

Monz